Settembre 2021

2021Gio30Set18:00DANTE 700 - Il mio Dante18:00 Ridotto del Politeama Pratese, Via G. Garibaldi 33/35Eventi:Eventi ospitati

Dettagli evento


DANTE 700 – Il mio Dante

Incontro con Giovanni Sollima – violoncellista, compositore e membro della giuria Dante 700

Il profondo radicamento della Commedia nella cultura popolare italiana, e non, è stato motivo di grande interesse per Giovanni Sollima che lo ha portato negli anni a raccogliere un gran numero di traduzioni dantesche: dall’inglese, al turco, fino ad arrivare ai dialetti italiani, incluso il calabrese e il siciliano. Questa matrice popolare è stata la base di indagine anche per le composizioni di Sollima dedicate a Dante, tra cui quella più recente commissionata dal Ravenna Festival in occasione del centenario del Sommo Poeta.

Giovanni Sollima è un vero virtuoso del violoncello. Suonare per lui non è un fine, ma un mezzo per comunicare con il mondo. È un compositore fuori dal comune, che grazie all’empatia che instaura con lo strumento e con le sue emozioni e sensazioni, comunica attraverso una musica unica nel suo genere. Nasce a Palermo il 24 ottobre 1962 da una famiglia di musicisti. Studia a Palermo, Salisburgo e Stoccarda, e ancora adolescente intraprende una brillante carriera internazionale di violoncellista, collaborando con Claudio Abbado, Martha Argerich, Jorg Demus e Giuseppe Sinopoli. Parallelamente all’attività di solista, la sua curiosità creativa lo spinge ad esplorare nuove frontiere nel campo della Composizione, attraverso contaminazioni fra generi diversi: rock, jazz, electronic, minimalismo anglosassone e musica etnica di tutta l’area mediterranea, sulla base di una profonda preparazione classica, sono la formula dello stile inconfondibile di Sollima. La sua musica è eseguita da interpreti classici quali Yo-Yo Ma, Riccardo Muti con la Filarmonica della Scala e la Chicago Symphony, Antonio Pappano e Ivan Fischer con l`Orchestra di Santa Cecilia.


INGRESSO GRATUITO PREVIA PRENOTAZIONE

X